//Occhiali da lettura: perché sono importanti (e come trovarli)

Occhiali da lettura: perché sono importanti (e come trovarli)

Condividi i nostri prodotti

L’inverno è senza ombra di dubbio la stagione migliore per dedicarsi alla lettura: fuori piove e nevica, tira vento e fa un gran freddo; per non parlare delle strade che si ricoprono di buio e della gente che si rintana nelle case. Insomma, durante i mesi invernali tendiamo tutti a rifugiarci dentro casa.

La lettura diventa quindi un hobby che vale la pena di essere rispolverato e mantenuto, se non altro perché rappresenta un ottimo modo per passare un po’ il tempo visto che la gran parte delle attività esterne sono di fatto bandite! E allora ci si munisce di un buon libro, si prepara una tazza di tè bollente e via, si inizia con la lettura!

Se però avete superato una certa età (i 40 anni, per esempio), prima di dedicarvi a questo bellissimo hobby fareste bene a considerare l’eventualità di attrezzarvi con degli ausili visivi per la lettura, ossia con degli strumenti che vi diano modo di leggere col massimo comfort.

Spesso e volentieri gli occhiali da lettura si rivelano davvero molto utili per chi legge, perché gli permette di sfogliare le pagine di un libro in modo piacevole, senza dover sopportare più la fatica data dal cercare di riconoscere le lettere.

Per questo tipo di esigenze sono consigliate lenti di precisione, anche se c’è da dire che ogni persona è diversa dall’altra e che i fastidi provati durante la lettura, essendo appunto diversi di caso in caso, potrebbero far nascere esigenze diverse. Fatto sta che il mercato odierno è ormai in grado di rispondere ai bisogni più diversi con occhiali che coprono diverse aree e distanze visive. Quindi preparatevi a dover scegliere tra occhiali per la semplice lettura, occhiali con lenti occupazionali e occhiali per lo studio.

Cercate di evitare gli occhiali pronti all’uso che siete soliti trovare nei negozi e nelle farmacie. Sono economici, è vero, ma hanno un grande svantaggio che si tende a sottovalutare: sono troppo standardizzati e tendenzialmente di scarsa qualità, perché non tengono conto delle gradazioni delle lenti, delle differenze che ci possono essere tra un occhio e l’altro e tanto meno considerano eventuali casi di astigmatismo. Insomma, rischiano di fare peggio anziché risolvere le vostre difficoltà!

By |2017-10-26T12:50:27+00:00ottobre 26th, 2017|Ottica|0 Commenti

About the Author:

SOLO X QUESTO MESE: SPEDIZIONE GRATUITA E SCRITTA LASER OMAGGIO! Ignora