//Proteggere gli occhi: lo fate nel modo giusto?

Proteggere gli occhi: lo fate nel modo giusto?

Condividi i nostri prodotti

Ogni anno, ad ottobre, si festeggia la Giornata Mondiale della Vista. Si tratta di un appuntamento molto importante perché non solo permette di fare un po’ il punto della situazione su nuove tecnologie, nuovi prodotti e nuove scoperte scientifiche: questo appuntamento è molto sentito anche perché ricorda di volta in volta le raccomandazioni da seguire per agire di prevenzione e monitorare al meglio la salute dei propri occhi.

D’altronde si sa che laddove c’è informazione c’è anche una maggiore probabilità di prevenire i danni agli occhi e le malattie della vista. La vista è un bene prezioso e in quanto tale va tutelato al massimo. Oltre ai controlli periodici, un altro metodo utile per preservarla consiste nel seguire alcune buone regole.

A questo proposito l’American Academy of Ophtalmology ha provato a stilarne qualcuna. La prima regola è quella di indossare sempre degli occhiali da sole di una certa qualità, ossia dotati di lenti che proteggano davvero dai raggi UV e che allontanino il rischio di incorrere in qualche malattia oculare, tra cui la cataratta, che fino a prova contraria è una delle più comuni.

Non è finta qua. Bisogna considerare infatti che gli occhiali da sole, essendo dotati di appositle lenti, sono anche capaci di proteggere la retina e la pelle che circonda tutta la zona oculare, abbassando come di conseguenza i rischi di un tumore cutaneo (proprio così: un buon occhiale da sole riesce a prevenire, seppur logicamente nei limiti delle sue possibilità, i tumori della pelle!).

Dopo di che chiedetevi se proteggete la vostra vista anche mentre svolgete determinati tipi di attività. Che sia sport, che sia bricolage o che sia gaming, ogni situazione richiede dei particolari accorgimenti perché ogni circostanza presenta dei propri fattori di rischio. Insomma, con gli occhi non ci si può proprio mai sedere sugli allori! Tanto più dopo i 40 anni.

Anzi, l’American Academy of Ophtalmology consiglia agli over 40 di farsi controllare periodicamente la vista anche se non presentano alcuna difficoltà evidente. Perché in molti non lo sanno, ma basta anche solo avere un parente che ha sofferto di una malattia oculare per ammalarsi della stessa patologia! In fondo, una prevenzione fatta nel modo giusto può evitare che un glaucoma o una degenerazione maculare possano compromettere la propria vita.

By |2017-10-29T14:10:18+00:00ottobre 23rd, 2017|Ottica|0 Commenti

About the Author:

SOLO X QUESTO MESE: SPEDIZIONE GRATUITA E SCRITTA LASER OMAGGIO! Ignora