//OneDollarGlasses: occhiali da vista come mezzo di lotta alla povertà

OneDollarGlasses: occhiali da vista come mezzo di lotta alla povertà

Dare una prospettiva futura alle persone che vivono nelle aree più disagiate della Terra significa aiutarle anche in quegli aspetti che spesso e volentieri tendiamo a sottovalutare.

Da questa constatazione nasce OneDollarGlasses, organizzazione no profit tedesca che ha messo su un progetto davvero molto interessante, cioè vendere 150 milioni di occhiali da vista a 85 centesimi di euro l'uno. Un prezzo irrisorio, questo, reso possibile grazie a delle sopraffini tecniche di produzione e a tutta una serie di riconoscimenti avuti che hanno dato una grossa mano anche in questo senso.

A questo punto però sorge spontanea una domanda, perché non ci si può non chiedere se la qualità di questi occhiali, visto il costo irrisorio, sia davvero tale o sia solo immaginaria. Ma la risposta è chiara, perché questi occhiali possono contare su una indubbia qualità: la loro fibra è leggera e in acciaio, nonché resistente e ipoallergenica; le lenti sono lavorate in plastica, per cui si montano con una certa facilità e, cosa ancora più importante, sono infrangibili.

Persino il design ha avuto un ruolo importante nella progettazione, tanto è vero che gli occhiali da vista OneDollarGlasses propongono due perle colorate che danno un tocco di eleganza e di colore in più a chi li indossa! Insomma, il progetto dell'organizzazione tedesca ha un suo perché.

Occhiali da vista per i più poveri: strumento di lotta e di riscatto

Di solito tendiamo a sottovalutare l'importanza degli occhiali nella vita di tutti noi, ma chi è povero questa mancanza la sente parecchio. Il progetto in questione infatti si rivolge a quei Paesi dove il tasso di analfabetismo è piuttosto alto e dove quindi delle lenti da vista potrebbero cambiare non solo il modo di guardarsi attorno, ma anche l'approccio alla lettura e, più in generale, allo studio.

Gli occhiali da vista, poi, aiuteranno le persone ad inserirsi nel mercato del lavoro perché ci sono determinate mansioni che senza una buona vista non possono esser fatte. E dare cultura e lavoro alla gente disagiata significa strapparle dalla prospettiva della fame, dell'illegalità e dell'isolamento sociale.

E chiaramente c'è anche un discorso medico da affrontare, in quanto ancora oggi nel mondo ci sono 2 miliardi e mezzo di persone che soffrono di disturbi visivi e che non dispongono di occhiali correttivi. Ecco quindi perché degli occhiali da vista, dei semplicissimi occhiali da vista, possono esser visti come strumento di lotta e di riscatto. Ed ecco spiegato il motivo per cui, oggi più che mai, gli occhiali da vista rappresentano una non più prorogabile necessità.

By | 2017-11-03T20:24:41+00:00 novembre 3rd, 2017|Ottica|0 Commenti

About the Author:

preloader